… e quest’anno abbiamo pure “Sfregulàt”

Le vinacce nel torchio si pressano, si ripressano e si pressano ancora finchè non sgorga più nemmeno una goccia di succo.

_SIM2659_SIM2665

Quando si smonta la struttura in legno rimane, appoggiato sulla base del torchio, un cilindro compattissimo color vinaccia. A questo punto si può smontare a forza il blocco di scarti di produzione e utilizzarli per fare la grappa, concime oppure “sfregolarli“.

_SIM2643cropped-sim26541.jpg

Ovviamente, come per tutte le procedure in cantina, la nonna deve essere consenziente…

Per sfregular s’intende la separazione delle vinacce pressate, scomporle quasi singolarmente, chiaramente a mano, fino a ridar loro la forma originale e poi ri-torchiarle!

10805616_10205374412465885_3489688477886844477_n10451703_10205350620471100_2834998560970737825_n

Quindi si ricostruisce la struttura e si ricomincia a pompare! Dopo aver sfregulàt le vinacce, il vino nouovo, ricchissimo di sostanze coadiuvanti, ritorna a zampillare da esse. Così, litri e litri di nuova essenza andranno a colmare le botti, in attesa del loro meritato riposo invernale.

Mi avevano raccontato di quest’opera come una pratica abbastanza estrema, per spremere fino all’ultimo e estrarre il più possibile dai rimasugli e, devo ammettere, che in effetti è molto gratificante e fruttuosa!

Annunci

2 risposte a "… e quest’anno abbiamo pure “Sfregulàt”"

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...