Semina dell’Orzo distico di montagna e del Frumento alpino

Avevamo a disposizione circa 3000 metri quadrati di terreni, tra incolti e prativi, e…

1554349_10206769513022527_7757228362046492472_n11210493_10206769514102554_5916046515658562126_n

… durante l’inverno, approfittando del minor quantitativo di vegetazione, si è iniziato a tagliare erbe infestanti, a estipare rovi e alcune piante cresciute negli anni dell’abbandono.

11150815_10206769513462538_6318489711966999160_n11205143_10206769512142505_4514753397116911966_n

Questa enorme massa di scarti vegetali, invece che bruciarla o spostarla altrove, è stata rastrellata e ammucchiata ai lati dei campi, dove siamo intervenuti per muovere la parte superficiale del terreno con un motocoltivatore munito di fresa e, in seguito, con l’aratro rotativo di Patrizio (https://raetiabiodiversitaalpine.wordpress.com/chi-siamo/), davvero una bella invenzione!

Dopo aver smosso la terra, terra ricca, morbida e fertilizzata naturalmente dopo anni e anni in cui l’uomo l’aveva, finalmente, dimenticata(!), ora siamo tornati noi a goderne i frutti e, durante il gelo invernale l’abbiamo ri-coperta con lo strato di residui tagliati in precedenza che hanno svolto il loro importante compito coprente e pacciamante.

11248695_10206769513182531_6924257255467633517_n11119003_10206769516462613_2282591065947029352_n

Il riflessivo inverno ci ha lasciato il tempo per decidere cosa andarci a seminare nella primavera successiva, si è scelto l’Orzo distico del Vallese, uno dei pochi orzi di montagna antichi rimasti e il Frumento Fiorina Biosuisse, un grano tenero tipico delle Alpi e originario della vicina Val Poschiavo.

1499627_10206769516622617_4194306857045484901_n

10361339_10206510829195593_7962751078882295690_n

Una volta recuperate le sementi certificate è impossibile resistervi e non infilare mani e braccia all’interno della miriade di semi!

10994331_10206244061566569_5122484394152806226_n10408707_10206510810195118_2511400489419152543_n

Così, a marzo inoltrato, con dei fidati aiutati e gli amici di Orto tellinum (https://www.facebook.com/ortotellinum), si sono interrati i resti delle sterpaglie usate come pacciamatura invernale e ci si è divertiti con la semina dei grani antichi.

11099997_10206510866436524_4390245471182052566_n11261847_10206769514062553_2745679187881745718_n

Lancio dei semi effettuato a spaglio creativo e successivamente una rapida passata con la fresa per sotterrare il ben di Dio e proteggerlo dagli uccelli interessati.

11136748_10206510825595503_1345595724044460544_n10641132_10206510810635129_7113535521765079392_n

11146250_10206510827395548_8638907427223782571_n

Messi a dimora i semi, i presenti, si sono dilettati in una danza propiziatoria esortando la pioggia ma che non ha sortito gli effetti desiderati nel breve periodo, difatti ha piovuto dopo un mese circa, forse abbiamo sbagliato qualcosa del rito!

11127819_10206495531293155_2733496776148585654_n

Poi la pioggia giunse e ora chissà…

11188479_10206716847425920_3121087084531400566_n

Seguiteci per aggiornamenti!

Annunci

4 risposte a "Semina dell’Orzo distico di montagna e del Frumento alpino"

  1. perché avete interrato i grani con la fresa, si rischia di romperli e di mandarli troppo sotto terra
    poi avete pensato come estrarre i semi dalla spiga ?? chiedo perché sto seminando piccole particelle di campo a grani antichi a non so come estrarli.. grazie
    nino

    Mi piace

    1. purtroppo 3000 metri sono tanti e le braccia al momento sono poche, la fresa è il male minore. Per estrarre i semi dalla spiga faremo come facevano i nostri antenati, li batteremo con apposito strumento ancestrale su un telo, seguiranno aggiornamenti!

      Mi piace

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...