Conoscenza tradizionale della segale cornuta: alcune testimonianze

Su “la Segale cornuta”…

WunderKammern

In passato, soprattutto in epoca medioevale, una tra le più note ed impressionanti intossicazioni collettive fu quella causata dall’ergot o segale cornuta, intossicazione nota come “fuoco di Sant’Antonio”, “male degli ardenti” ed “ergotismo” (Camilla, 2003, pagg. 139-168; Toro, 2008).
La segale cornuta è una forma peculiare del fungo parassita Claviceps purpurea, di cui costituisce lo sclerozio o il micelio compatto che si sviluppa nell’ovario di determinate piante. Infesta circa 400 specie di Graminacee, sia selvatiche che coltivate, principalmente specie di Agropyron, Alopecurus, Ammophila, Anthoxanthum, Arrhenatherum, Avena, Brachypodium, Bromus, Dactylis, Deschampsia, Elymus, Festuca, Glyceria, Holcus, Hordenum, Lolium, Molinia, Nardus, Phalaris, Phleum, Phragmites, Poa, Secale e Triticum. È conosciuta con diversi nomi popolari, derivanti per lo più dall’aspetto esteriore e dall’effetto causato a seguito dell’ingestione. I più…

View original post 1.438 altre parole

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...